News&Eventi

3 MOTIVI PER RISTRUTTURARE UN BUFFET DEL BREAKFAST


Oggi si ha la percezione dell'importanza del breakfast, come valore aggiunto, ma con idee poco chiare per realizzarlo.

Stiamo vivendo il passaggio da un'idea del breakfast tutto compreso, percepito come regalo al cliente, alla consapevolezza del valore di una buona colazione, quindi come plus. Non esiste un prefabbricato, ogni struttura ha una sua storia, una sua identità, un suo target di riferimento e il breakfast deve rispecchiare questa identità, soddisfando le aspettative dell'ospite.


1. IGIENE
Questa dovrebbe essere sottointesa, ma visionando molte sale e buffet posso confermare che non è assolutamente così scontato.
E' fondamentale avere molta cura e attenzione a questo discorso, in modo da preservare la salute dei propri ospiti, cosa fondamentale per chi si occupa di ospitalità.

Tutti i prodotti devono essere presentati in maniera igienica, soprattutto quelli freschi, i quali necessitano di sistemi refrigeranti al fine di mantenerli in fresco per tutta la durata del servizio.

Questo significa scegliere con cura attrezzature e soluzioni idonee all'esposizione dei prodotti alimentari sul buffet, dando così all'ospite un senso di ordine e freschezza.



2. FUNZIONALITA'

Un buffet funzionante deve essere prima di tutto funzionale, disposto con ordine, intuitivo e organizzato.
Il nostro ospite guardando il buffet, deve trovare immediatamente quello che cerca.
Questo è possibile suddividendo il buffet in settori (dolce, salato, beverage, benessere) o se gli spazi della sala lo permettono, a isole dividendo i vari settori alimentari.

Non solo, la funzionalità di un buffet è direttamente proporzionale alla scelta delle attrezzature che si adottano, esse sono fondamentali per valorizzare le referenze e permettere un'immediata identificazione di tutti i prodotti, favorendo così l'ospite ad una scelta rapida, senza che possa girare a vuoto.

Tutto questo, specialmente in sale affollate, permette una corretta gestione dei flussi.


 


3. ESTETICA

E' la diretta conseguenza se quanto finora detto è stato rispettato.
Non bisogna mai partire dall'estetica, in quanto si rischierebbe di creare un buffet bello, ma per niente funzionale.
Quindi, in base alla quantità di referenze che vogliamo esporre, partiamo prima dalla scelta dei tavoli da buffet, per poi identificare le attrezzature necessarie, tenendo sempre in considerazione il principio dell'igiene, della praticità e dell'estetica.

Ricordiamoci sempre che si mangia con gli occhi ancor prima di assaporare, pertanto il buffet della prima colazione bisogna valorizzarlo al meglio e renderlo invitante affinchè il nostro ospite possa avere un ricordo indelebile.


Richiedi informazioni


Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 in seguito a presa visione dell'informativa.

*campi obbligatori